La Buona Educazione

Mi è capitato l’altra sera di vedere un film, Captain Fantastic, che mi ha risvegliato pensieri e teorie che da un po’ mi erano passate di mente. Nostro figlio è ormai grande e la questione, o meglio il problema dell’educazione dei figli, ormai fa parte del passato.
A modo nostro, lo abbiamo risolto a livello individuale, cercando di non scontrarci troppo con il ‘sistema’ e posso dire che, per quanto egoistico, siamo più che soddisfatti dei risultati.

E’ però un fatto innegabile che tutti i problemi del mondo in cui viviamo dipendono, più o meno direttamente, dall’educazione ricevuta o dalla sua mancanza, a seconda dei casi, delle persone che ci stanno attorno.
Il razzista non nasce razzista così come il mussulmano non nasce mussulmano, lo diventano con quello che gli mettono nel cervello. Lo stesso vale per i pecoroni ignoranti che spesso si incontrano e i fanatici di ogni specie. Tutto comincia con l’esempio in famiglia e la cosiddetta istruzione ‘obbligatoria’.

L’unico modo per cercare di migliorare le cose è di cambiarle alla radice, invece di curarne gli effetti e cominciare ad educare le nuove generazioni in modo più cosciente e responsabile, partecipando attivamente alla formazione delle ‘nuove’ persone. Dare, a chi prenderà il nostro posto in un futuro prossimo, le basi per diventare persone libere, coerenti e con un’apertura mentale tale da poter davvero fare la differenza e un passo alla volta, magari riuscire anche a rendere il mondo un posto migliore.

Così ho pensato, per questa settimana, di proporre un video che abbiamo fatto a Modena nel settembre del 2015, dove una coppia di amici più coraggiosa e più cosciente di noi, ha deciso di partecipare alla creazione di una scuola alternativa, sperando di fare così un grande regalo ai loro figli. E’ passato un anno e mezzo da allora e, vedendo i risultati, sono ormai convinti di aver fatto la scelta giusta!

 

 

Ricordo a chi fosse interessato a seguire tutti i video del nostro nuovo canale su YouTube, che può iscriversi al canale e/o seguire la nostra nuova pagina su facebook.
Ricordo anche che iscriversi al canale e magari fare anche un click ogni tanto su una delle interessantissime pubblicità che appaiono nei video, ci aiuta attivamente a finanziare il progetto. Grazie 😉

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *